Le opere stradali del “Comando Genio delle Forze Armate della Somalia”. Dossier fotografico inedito

Il progetto di ricerca storica “L’altra faccia del colonialismo” pubblica il dossier “Romanamente – Come l’Italia fascista costruiva le strade in Africa”. Una pubblicazione unica e inedita contenente 60 immagini fotografiche del “Comando Genio delle Forze Armate della Somalia”. Un documento del 1937 che testimonia la costruzione in Somalia della strada asfaltata Baidoa-Lugh realizzata dall’impresa di…

Il faro di Capo Guardafui sui francobolli della Somalia Italiana

Il faro Francesco Crispi a Capo Guardafui assunse un’importanza tale, come icona e immagine dell’Impero, che venne anche commemorato con una serie pittorica di francobolli pubblicata nel 1932 su proposta del governatore Guido Corni, che nel 1929 fece richiesta apposita al Ministero delle Colonie incaricando Piero Franco, un artista locale, di preparare i bozzetti di…

Come si sbarcava a Mogadiscio

Gli approdi alle coste della Somalia negli anni ’20, a causa di multiple file di frangenti, spesso fino a centinaia di metri dalla terra ferma, erano disagevoli e dovevano avvenire con mezzi alquanto primitivi. “I passeggeri, giunto il vapore davanti al luogo designato, scendevano quindi in una imbarcazione che li trasportava sin dove si poteva,…

5 agosto 1929 – La prima crociera turistica nella Somalia italiana

Lunedì 5 agosto 1929 alle ore 22.00, da Genova partiva il piroscafo Giuseppe Mazzini per il “Viaggio di propaganda indetto dalla compagnia italiana turismo sotto gli auspici di S.E. il Governatore della Somalia Italiana”. Era la partenza della prima crociera turistica della “Compagnia Italiana Transatlantica” nella più remota colonia italiana. Il biglietto costava £ 10.425 in…

Carlo Pedrini e il Regio Laboratorio Foto Cinematografico Mogadiscio

CARLO PEDRINI (Nin talyaani ah iyo kaameradiisa), fotografo torinese, fu a capo del Regio Laboratorio Foto Cinematografico di Mogadiscio dal 1926 al 1932, istituito dal governatore C.M. de Vecchi di Val Cismon. Al Pedrini dobbiamo la maggior parte della documentazione fotografica della Somalia Italiana degli anni ’20. Sue sono le foto del faro Crispi pubblicate…

Introduzione al faro Francesco Crispi di Capo Guardafui

Il faro di capo Guardafui, la punta estrema del Corno d’Africa, in Somalia, intitolato allo statista Francesco Crispi, venne realizzato dall’Italia il 5 aprile 1924, durante il governatorato di C.M. De Vecchi di Val Cismon, su progetto della Regia Marina con annessa stazione radiotelegrafica e radiogoniometrica a protezione delle navi che vi transitavano per l’Asia,…