Calendario Presentazioni libro “Il Faro di Mussolini”

rchivi Il libro “Il Faro di Mussolini – L’opera coloniale più controversa e il sogno dell’Impero nella Somalia Italiana. 1889-1941” di Alberto Alpozzi per 001 Edizioni è disponibile in tutte le librerie e store online. Introduzione di Giorgio Ballario. Prefazione di Giorgio de Vecchi di Val Cismon. Acquista ora una copia de “Il faro di…

Il faro di Capo Guardafui sui francobolli della Somalia Italiana

Il faro Francesco Crispi a Capo Guardafui assunse un’importanza tale, come icona e immagine dell’Impero, che venne anche commemorato con una serie pittorica di francobolli pubblicata nel 1932 su proposta del governatore Guido Corni, che nel 1929 fece richiesta apposita al Ministero delle Colonie incaricando Piero Franco, un artista locale, di preparare i bozzetti di…

L’ascari Ussen Fara Medaglia di Bronzo al Valor Militare

Dopo la realizzazione del faro Crispi nell’aprile 1924 gli attacchi da parte delle tribù locali, cappeggiate da Herzi Bogor, non tardarono ad impegnare spesso la guarnigione a protezione dell’installazione richiedendo spesso anche l’intervento dei distaccamenti di Tohen e Alula (qui una mappa). Il faro non venne mai preso ma caddero in diverse occasioni sia italiani…

Capo Guardafui. Dove si trova il faro Crispi

Il Capo Guardafui, in somalo Gees Gwardafuy, per gli antichi Ras Asir, si trova nel Corno d’Africa a 50 km. dalla città di Alula, nella regione autonoma del Puntland, al vertice nordorientale della Somalia, dove il continente africano divide l’oceano Indiano dal golfo di Aden. Si presenta come un promontorio a 244 metri sul livello…

Introduzione al faro Francesco Crispi di Capo Guardafui

Il faro di capo Guardafui, la punta estrema del Corno d’Africa, in Somalia, intitolato allo statista Francesco Crispi, venne realizzato dall’Italia il 5 aprile 1924, durante il governatorato di C.M. De Vecchi di Val Cismon, su progetto della Regia Marina con annessa stazione radiotelegrafica e radiogoniometrica a protezione delle navi che vi transitavano per l’Asia,…