La vita, la storia e le guerre di Amedeo Guillet

“Comandante Diavolo”. Questo mitico soprannome risale al 1935 “quando i cavalleggeri libici che militavano nel suo squadrone decisero di ribattezzarlo e, al termine di una carica in cui per due volte lo videro schizzar via di groppa al cavallo ucciso e sempre risalire su un altro pur con una gamba spappolata da una pallottola”. ACQUISTA ORA a…

Dalla Somalia anni Venti ad oggi. Il lungo viaggio de “I prigionieri del sole”. Romanzo coloniale censurato

Dalla Somalia anni Venti, attraverso le mani di diversi concessionari italiani del comprensorio agricolo di Genale il dattiloscritto del romanzo “I prigionieri del sole” arriva in Piemonte, in provincia di Cuneo. Poi altri passaggi di mano lo fanno viaggiare fino a Tenerife, poi a Roma e in Francia. Infine… dopo decenni viene ripubblicato nella versione…

Egeo. L’architettura italiana di Rodi

. …si dovrà pure ammettere che l’ Italia ha dato a quelle isole il benessere e ha al tempo stesso offerto la misura della sua capacità creativa e organizzativa. È una somma di lavoro attestata da opere permanenti e resistenti alle fortune più avverse, che si impone a una seria considerazione. (L’Italia a Rodi, Ist.…

1931. Nuovi canali, nuove dighe, nuove strade e nuovi ponti per l’agricoltura in Somalia

Nuovi canali, nuove dighe, nuove strade, nuovi ponti e una nuovissima decauville furono le modernizzazioni realizzate tra il 1931 e il 1934 dal Governatore della Somalia Maurizio Rava. Tutte le nuove realizzazioni sono contenute nel vol. 13 della collana storico-coloniale “Romanamente” ACQUISTA ORA a soli Euro 10,90 + s.p. il dossier “Come l’Italia fascista modernizzò l’agricoltura in Africa” inviando una…

La Libia del Maresciallo Balbo in 100 pagine

“Rivista Mensile Illustrata LIBIA” – Ristampa del numero di maggio-agosto 1940 . ACQUISTA ORA ad Euro 20,00 + s.p. la “Rivista Mensile Illustrata LIBIA” inviando una mail a ilfarodimussolini@libero.it. Potrai pagare con Paypal, Postepay o bonifico. (No contrassegno) . Stampato a Tripoli nel 1940 per commemorare la morte di Italo Balbo il numero speciale di “LIBIA” è di 100…

Il treno nelle colonie italiane

Quali e quante furono le ferrovie realizzate dall’Italia fascista nelle sue colonie? Scoprilo con il nuovo dossier della collana storica “Romanamente” intitolato  “Come l’Italia fascista costruì le ferrovie in Africa”. Capitoli dedicati alla Libia (Tripolitania e Cirenaica), all’Eritrea e alla Somalia. Inoltre un capitolo sulla “Littorinella somala” e uno con l’analisi dell’avv. Gianfranco Cenci sull’asportazione…

Sfoglia il Calendario “Asmara 2020”

SFOGLIA IL CALENDARIO “ASMARA 2020” ACQUISTALO ORA a soli Euro 11,90 + s.p. il CALENDARIO “Asmara 2020” inviando una mail a ilfarodimussolini@libero.it. Potrai pagare con Paypal, Postepay o bonifico. (No contrassegno) Un anno intero da vivere con le foto di Guiot che ritraggono la bella capitale africana nei suoi edifici simbolo. 12 immagini uniche che ritraggono…

1930. La valorizzazione degli scavi archeologici in Libia – VIDEO

“Con la perizia, acquistata ed affinata dalla lunga esperienza fatta in patria e fuori, con la illuminata tenacia che è propria di quegli che ha la coscienza dell’altezza dell’opera che compie, l’archeologia italiana lavora in Libia ininterrottamente…” da “Le vestigia del passato”, Ministero delle Colonie, 1930 . Sfoglia il dossier “Come l’Italia fascista valorizzò l’archeologia in…